CONTACTS

+39 05529375

Mail

Jean-Baptiste Decavèle

VIEW WORKS

Jean-Baptiste Decavèle (nato nel 1961 a Grenoble, vive a Parigi), nel 1999, riceve il premio Villa Médicis Hors les Murs per il progetto Entre Ciel et Mer Voyage Aide Mémoires e ancora nel 2001 per Nostalgie, la Demeurance et l’Icone, scritto con Tatamkulu Afrika.

Il suo lavoro molto spesso è, infatti, legato a importanti collaborazioni (Hervé Le Tellier, Elina Loewensohn, Michael Lonsdale, Nico Dockx). Da molti anni, Jean-Baptiste Decavèle, collabora con l’architetto Yona Friedman. Il lavoro del duo Friedman-Decavèle è costituito da una costellazione di invenzioni architettoniche, creazioni fotografiche e video, che si innestano in un universo utopico e visionario. Oltre che per i progetti, i due artisti sono legati da una profonda amicizia e un’avventura creativa che prende forma nella fittizia isola di Balkis Island.

Oggi il lavoro dell’artista francese si suddivide tra opere cinematografiche e opere multiple, che considera come processi sperimentali. All’interno di questi video, ogni persona che è parte del processo creativo, dal tecnico al curatore fino all’artista, sono potenziali figure narrative con le proprie funzioni e finzioni. Jean-Baptiste Decavèle ha recentemente esposto a Parigi, Toronto, Vancouver, Roma, New York, Cape Town. Ha, inoltre, preso parte a festival video sia in Italia che in Francia.